#BelieveinOrganic

I TRANDE DLL'AUTUNNO INVERNO 2020

Autunno/Inverno 2019-2020: tutti i trend del momento.

Il tempo e le stagioni si alternano velocemente, così come le tendenze e le mode.

Alcune volte è forse tutto fin troppo veloce.

E come potremmo mai fare noi comuni mortali ad orientarci in questo pazzo pazzo mondo che è il mondo della moda?

Ovviamente chiedendo aiuto a lei, alla Guru di Corso Sempione angolo Via Filelfo, la Venere del City Life, l'”Ininfluencer” che cerca di insediare lo strapotere social dei Ferragnez con le sue stories serali ficcanti, pungenti e a basso contenuto di grassi saturi.

Non tutti gli eroi indossano una maschera, ma alcuni indossano degli occhiali enormi.

Cit. Miss Keta

Quindi gustatevi le tendenze di questo autunno/inverno 2019-2020 e i consigli non richiesti di Al Basile!

In un mondo popolato dalle incertezze, una delle poche sicurezze è il mio post sulle tendenze a inizio stagione.

Ogni volta che comincia la stagione la domanda che mi viene rivolta più spesso è: “ma cosa va di moda?”.

Ho visionato sfilate e foto di street style e ho trovato delle risposte.

Il Colore dell’Anno!

In primis diciamo subito che il colore tendenza per antonomasia per questo autunno/inverno è il blu.

Il blu è un colore, a mio avviso, di una eleganza sopraffina e può sostituire il nero se vi siete stancate del total black. Inoltre questa stagione sono di moda i colori sgargianti: fucsia, celeste, arancione.

Le ragazze dal gusto minimalista possono stare comunque tranquille: i colori neutri sono ancora di grandissima attualità.

Ci sono alcune tendenze che sono tornate prepotentemente dal passato o alcune che sono state rivisitate.

  • Completi di pelle: o meglio ecopelle. Giacche di diversi colori abbinate a pantaloni sia skinny che a tubo. Rigorosamente dello stesso colore.
  • Spalline importanti: per anni abbiamo preso in giro le nostre mamme vedendo le loro foto negli anni ’80, ora magari chiediamo loro se hanno salvato qualche giacca o cappotto da prestarci.  Perché la cosa migliore è usare il vintage o seconda mano, così ci ringrazieranno il portafoglio e, sopratutto, l’ambiente.
  • Cintura alta in vita: altro must del passato che, a differenza di qualche anno fa, non va utilizzata solo sui vestiti per far risaltare il punto vita ma è da apporre sulle giacche. Non solo su giacche sfiancate, ma anche sui blazer dal taglio maschile.
  • Fantasia plaid: no, non vi sto invitando a ritagliare l’amata copertina che avete sul divano. La fantasia è a quadri grandi solitamente bicolore che strizza l’occhio allo stile punk-rock.
  • Velluto: questa tendenza richiama gli anni ’70 quando il velluto era abbondantemente utilizzato. Il velluto, a differenza dello scorso autunno/inverno quando era utilizzato per i vestiti, questa stagione domina come tessuto per giacche e pantaloni, utilizzato in completo oppure abbinato ad altri tessuti.
  • Balze: balze come se non ci fosse un domani su vestiti lunghi, midi e corti. Sono state le regine della passerella. Un look lezioso per chi ama lo stile romantico.
  • Cappotti e piumini lunghi: fa freddo e bisogna coprirsi. Il cappotto lungo in base alla forma più o meno avvitata dona a tutte, mentre il piumino lungo lo consiglierei solo a ragazze di una certa statura o minute di corporatura.  Se siete super freddolose compratelo e basta senza seguire i miei consigli J
  • Animalier: ormai non ci abbandona più. L’animalier è parte integrante del nostro guardaroba. Dalla pelliccia alle scarpe c’è l’imbarazzo della scelta. Il mio consiglio e di non costruire un total look, ma usare un singolo pezzo per dare carattere all’outfit. Esempi: total look nero e scarpe leopardate, look classico con pantalone palazzo e camicia fantasia pitonata.
  • Vestiti paillettes o sbrilluccicosi: non solo paillettes, ma anche cristalli e lustini. Parla d’ordine: farsi notare. Un look non da tutti i giorni, ma per un evento o una serata particolare sono super consigliati.
  • Bermuda: un capo curioso spuntato sulle passerelle, di lana monocolore o a quadri. Molte all’inizio storceranno il naso, ma a lungo andare conquisteranno i nostri cuori, o meglio i nostri armadi.

Terminati i vestiti procediamo con borse, scarpe e accessori.

  • Stivali alti: avevano già fatto capolino lo scorso anno ma erano rimasti un po’ in ombra poiché il tronchetto la faceva da padrone. Quest’anno gli stivali alti sono un must. Sono consigliati sotto le gonne o i vestiti lunghi o i bermuda.
  • Camperos: i classici stivali stile cowboy, ma in versione moderna.
  • Borse a mano enormi: comode? No. Belle? Molto. Completano il look.
  • Orecchini: orecchini lunghi con cristalli luminosi dall’effetto teatrale.
  • Cerchietto: continua la moda dei cerchietti decorati con perle, cristalli e chi più ne ha più ne metta.

Tendenze make-up

  • Natural smokey: il classico smokey eye è stato rivisitato sostituendo il nero con i toni del marrone. Un makeup versatile, in base all’intesità può essere usato di giorno o di sera
  • Rosa: rosa per ombretti, blush e rossetti. Del resto se  Audrey Hepburn diceva “io credo nel rosa” chi siamo noi per darle torto!
  • Make-no make up: pelle perfetta e un tocco di mascara. Su molte passerelle le modelle avevano un aspetto “struccato”, ma in realtà la semplicità nasconde una base perfetta e ben eseguita.
  • Rossetto rosso: la domanda sorge spontanea: è mai passato di moda? Secondo me è un grande classico intramontabile.

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn